25/10/2019 ore 16:30

a 150 anni dalla morte di Hector Berlioz. Ingresso riservato agli Amici di Casa Delfino e a chi intende diventarlo.



18/10/2019 ore 16:30

Protagonista della storia dell'arte moderna. Ingresso riservato agli Amici di Casa Delfino e a chi intende diventarlo.



11/10/2019 ore 16:30

con Placido Domingio e Rolando Villanzon. Ingresso riservato agli Amici di Casa Delfino e a chi intende diventarlo.



Newsletter

Rubriche
Gli appuntamenti avranno luogo nella Sede in Corso Nizza, 2 a Cuneo o nella Villa Torre Acceglio. Sono aperte le iscrizioni per diventare "Amici di Casa Delfino" per il 2013 con il contributo di 50 €, ridotto 30€ per gli under 30.
Si è costituita in Cuneo il 20 Settembre 2005 per iniziativa dei sig.ri Marcello Delfino ed Antonio Sartoris . La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo culturale preminentemente nei settori delle scienze, dell'istruzione, dell'arte, della conservazione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali, tenendo presenti le finalità a cui si sono ispirati i fondatori e cioè l'incremento della munificenza privata, la tutela delle categorie sociali più deboli e lo sviluppo sociale del proprio territorio di origine. Con spirito kennediano non chiedete tanto quanto la città fa per voi, ma cosa fate voi per la città !
Nel 1837 Robert Schumann ha composto una raccolta di 18 "pezzi caratteristici" per pianoforte (op. 6) che ha intitolato DAVI DSBUNDLERTANZE (Danze dei Compagni di Davide). La "lega dei Fratelli di Davide" era una sorta di associazione segreta, esistente all'inizio soltanto nella fantasia di Schumann, costituita da personaggi veri e fittizi, di cui facevano parte Robert e Clara, Eusebio e Florestano (che rappresentano le due "anime" di Schumann, quella dolce e sognante e quella ardente ed entusiastica), nonché Magister Rarus (simbolo dell'equilibrio e della saggezza) e molti altri spiriti che, come il biblico Davide, si proponevano di combattere e sconfiggere i "filistei" dell'arte. (II modello può essere la lega dei Serapions-bruder di E.T. Hoffmann).

Questa storia mi ha suggerito di vedere nella vicenda di "casa Delfino" delle affinità con lo spirito della invenzione di Schumann nel senso che nella nostra iniziativa ormai istituzionalizzata in Fondazione, si ritrovano un gruppetto di "spiriti" cuneesi che intendo chiamare "Amici del Delfino". Sono ovviamente i frequentatori di Casa Delfino, che nelle sue varie attività sviluppa gli scopi della Fondazione Casa Delfino (vedi suora) ma sono qualcosa di più. Sono persone che come il delfino, simpatico mammifero acquatico, vogliono uscire "fuori" e come il delfino che pur vivendo nell'acqua fa spesso grandi balzi fuori dall'acqua, vogliono uscire dalla routine quotidiana della vita e fare grandi balzi nella filosofia, nella scienza, nell'arte, per non bere sempre la stessa acqua.

Dal 1800 al 2000 i problemi dello spirito sono sempre gli stessi ed i metodi per affrontarli pure: studiare e discuterne. E' questo il principio di una nostra storia che mi auguro continueremo insieme ancora per tanti anni.
Fondazione Casa Delfino - © 2019 - Area privata

Codice Fiscale: 96070990047 - Made in MTGC - Framework: inTabula - Privacy policy