17/07/2021 ore 14:00

Sono aperte le iscrizioni al concorso TEMPO TURACEI JAM SESSION, rivolto a tutti gli appassionati di graffiti e arte muraria (singoli e gruppi di writers). Promosso dalla Fondazione Casa Delfino Onlus nel corso del progetto Turacei 2021, il concorso selezionerà 12 artisti che nel weekend del 17 e 18 luglio si incontreranno nella magnifica cornice di Villa Torre Acceglio a Cuneo per realizzare un grande muro di 50 mt.

Fino al 15 maggio potete inviare all’email concorsoturacei@lascatolagialla.it la bozza con l’interpretazione del TEMPO che vorreste realizzare nel corso della Jam Session di luglio (non dimenticate di inviare le specifiche tecniche!)

http://www.lascatolagialla.it/concorsoturacei/

per scaricare direttamente il bando:

http://www.lascatolagialla.it/wp-content/uploads/2021/04/BandoTuracei_02.pdf

 

 

 

 



01/12/2020 ore 8:00

La Fondazione Casa Delfino (onlus), con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, nell'ambito del progetto Mondoideare, nell’intento di assolvere al suo compito di coltivare la cultura e diffonderla quanto più possibile, in questo periodo di forzata inattività nelle proprie sedi, ha deciso di promuovere un'iniziativa dedicata ai giovani:

D I O G E N E S[1]

CERCANDO, TROVANDO E RICORDANDO

 

Si tratta di un CONCORSO DI VIDEOINTERVISTE rivolto ai giovani di età dai 15 ai 25 anni (estensibile in futuro anche a età maggiori).

         Partendo dal presupposto che oggi chiunque è fornito di uno smartphone (alias cellulare) questo concorso si prefigge di raccogliere interviste a personaggi illustranti se stessi, ma anche fatti e cose, di loro conoscenza. Cioè realizzando vere e proprie interviste come quelle giornalistiche, perché videointervistare vuol dire scrivere con immagini. Da ciò il sottotitolo: 1) cercando e studiando il tema su cui si intende realizzare la intervista; 2) trovando il soggetto o i soggetti a cui effettuare l’intervista; 3) traducendo l’intervista in un documento audio/video di fruizione attuale, ma anche archiviabile e quindi strumento di ricordo e/o documentazione filologica e storiografica.

Per dare alcune indicazioni su come si fa un’intervista, è prevista la consegna, al momento dell'iscrizione (gratuita) al concorso, di un VADEMECUM DEL VIDEOINTERVISTATORE.

Il concorso (aperto ai soli iscritti) prevede un primo premio di €500,00 con targa, un secondo premio di €300,00 ed un terzo premio di €200,00. A tutti gli iscritti sarà consegnato un attestato di partecipazione. La giuria, presieduta dal regista Pietro Malegori, sarà composta da un giornalista, uno psicologo, uno storico e un sociologo. La premiazione avverrà entro il dicembre 2021.

È evidente che intervistare in presenza, richiede un contatto personale attualmente impedito dalle norme antivirus COVID19. Questa modalità "normale" (Modulo TRADIZIONALE), viene quindi rinviata a quando sarà riconsentita la libera circolazione delle persone.

Si è perciò pensato a due moduli alternativi per l’effettuazione delle videointerviste:

- Il modulo VIDEOINTERVISTE A DISTANZA, potrà essere realizzato tramite piattaforme di videoconferenze con la possibilità di registrare le interviste in modo da usufruirne come sopra. Le dettagliate istruzioni tecniche per l'effettuazione di queste, saranno fornite agli iscritti con la consegna del vademecum.

- Il modulo AUTOVIDEOINTERVISTE[2]facilmente realizzabile in solitudine.

Nel vademecum già citato, forniamo anche numerose informazioni ed esempi delle possibili forme e contenuti di questi differenti moduli. Pensiamo che questi strumenti siano utili per sollecitare le conoscenze, la creatività, la fantasia ed anche per combattere l’ozio. Per noi tutto questo è cultura!

         Attendiamo richieste di informazioni e/o iscrizioni con l’invio di una e-mail all’indirizzo: info@fondazionedelfino.it.

 

1 Si è scelto il riferimento a Diogene di Sinope (filosofo greco del 300 a.c.) perchè si racconta che una volta decise di prendere una lanterna (moderno smartphone n.d.a) in pieno giorno e di andare in giro. Quando gli chiesero perché facesse questa “stranezza” rispose: Cerco l’uomo. Non tanto un uomo onesto o puro, come intenderemmo oggi, ma l’uomo che vivesse secondo la sua vera natura non repressa dalle convenzioni sociali, dalle esteriorità, dalle regole e non schiavo della fortuna e della sorte capricciosa.

 

[2] Viaggio intorno alla mia camera (Voyage autour de ma chambre) è un romanzo di Xavier de Maistre scritto nel 1794, durante un periodo di arresti per punizione, e pubblicato anonimo l'anno successivo.             

         In 42 capitoli, quanti sono i giorni di confinamento in casa, Xavier de Maistre percorre in lungo e in largo e in diagonale, zigzagando e facendo spesso camminare sulle gambe posteriori la poltrona da cui non ama scollarsi, i 36 passi di lato della sua stanza quadrata, commentando mobili, oggetti e richiamando vecchi ricordi.

         Ogni oggetto che l'autore ci presenta è occasione di divagazioni e di aneddoti, di osservazioni filosofiche basate su una morale corrente, benevola, generosa e arguta. Il monologo dell'autore si sdoppia spesso in un dialogo, tra due parti di sé, l'anima e quella che è detta "l'altra", la bestia, cioè il corpo, le quali battibeccano con grazia, chiamandosi con rispetto persino "Madame", e da cui spesso esce vincitrice "l'altra". Sono presenti anche una cagnetta amatissima, Rosina, e un servitore, Joannetti, anch'egli prediletto e insostituibile. Quando descrive le stampe e i quadri della sua stanza presenta per ultimo, come pezzo forte della collezione il quadro più apprezzato dagli ospiti, soprattutto dalle dame, che è uno specchio! Infatti, sempre imparziale e vero, rimanda agli occhi dello spettatore le rose della giovinezza e le rughe dell'età matura, senza calunniare né lusingare nessuno". (Wikipedia)

 



06/09/2020 ore 17:00

WORLD FEST FEST 2020

12^ Edizione del

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE FESTE

bando di partecipazione / call for applications

 

REGOLAMENTO GENERALE [english version below]

1. Premessa


1.1. Il Fest Fest e la sua edizione 2020 intitolata WORLD FEST FEST (Festival internazionale delle feste) sono una realizzazione della Fondazione onlus “CASA DELFINO” che detiene tutti i diritti di copyright sulla denominazione e sul logo della manifestazione.

1.2. Il WORLD FEST FEST 2020 si svolgerà a Cuneo, domenica 6 settembre 2020.

1.3. La Fondazione onlus Casa Delfino si avvale, per la realizzazione del programma e per la direzione delle varie sezioni che lo compongono, di una Direzione Artistica cui sono demandate, a suo insindacabile giudizio, tutte le decisioni in merito all’ammissione e all’invito dei video inseriti nel programma, secondo le norme del presente Regolamento.

 

2. Obiettivi
 

2.1. Il WORLD FEST FEST promuove la potenzialità dell’immagine in movimento quale strumento di diffusione della cultura e momento aggregativo. Il WORLD FEST FEST sostiene la sperimentazione a favore dell’espressione d’autore, della qualità audiovisiva e della creatività delle nuove generazioni.

2.2. Il WORLD FEST FEST si propone, inoltre, di contribuire alla qualità delle feste, presentando manifestazioni particolarmente significative sotto diversi aspetti culturali e favorendo un confronto costruttivo tra di esse. Si intende creare un dialogo tra usi e costumi di tradizioni differenti.


3. Sezioni


3.1. Il programma del concorso WORLD FEST FEST 2018 si articola in 2 sezioni:

3.1.1. FEST.DOC
Sono proposti i video che rappresentano nel modo migliore feste e momenti aggregativi della società[1], con particolare attenzione a quelle che si possono considerare particolari sia per la loro origine sia per la loro realizzazione. Questa sezione mette in risalto il lavoro di ripresa, la capacità di valorizzare lo spirito e il contenuto di una festa, catturarne momenti e sfumature, renderne il fascino e trasportare lo spettatore all’interno di essa.

3.1.2. FEST.FICTION
Questa sezione è dedicata alle opere di fantasia imperniate sul tema della feste. Non saranno, quindi, ammessi documentari o reportages di feste realmente avvenute.

PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO 
E IL MODULO DI PARTECIPAZIONE
CLICCARE SUL LINK SOTTOSTANTE

world-fest-fest-2020bando-di-partecipazione.pdf

 

WORLD FEST FEST 2020

12th Edition of
 

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE FESTE[1]

GENERAL GUIDELINES

1. Introduction

1.1. The Fest Fest and its 2020 edition called WORLD FEST FEST (Festival internazionale delle feste) are a “CASA DELFINO” onlus Foundation production. All the rights over the name and logo of the event are copyrighted and own by the Foundation.

1.2. The WORLD FEST FEST 2020 will take place in Cuneo, on Sunday 6 September 2020.

In order to run the program and for the organization of its sections The Casa Delfino onlus Foundation will be using an Artistic Direction which, according to the regulations in this guide, will have the final decision regarding the admission and the sending of the videos shown during the program.

 

 


2. Purposes

 

 

2.1. The WORLD FEST FEST promotes the potential of the moving picture as a tool to spread culture and as a social gathering.

 

 

The WORLD FEST FEST supportes sperimentation in favour of the expression of the author, audiovisual quality and the new generations' creativity.

 

 

2.2. The WORLD FEST FEST also aims at the contribution to the quality of the celebrations by hosting events that are especially interesting in many cultural aspects and promoting a constructive dialogue among them. We also want to create a dialogue among different customs and traditions.

 

 

 

 

 

3. Sections

 

 

3.1. The WORLD FEST FEST 2020 contest program is divided in 2 sections:

 

 

3.1.1. FEST.DOC

 

A selection of the most representative videos of celebrations and social gatherings, with a particular focus on the most interesting ones in terms of origins and making.This section stresses on the shooting process, the capability to emphasize the spirit and the subject of a celebration, capturing its moments and shades, expressing its charm and taking the viewer to its very center.

 

3.1.2. FEST.FICTION This section is reserved for fiction dealing with the celebration theme.

No documentaries or reportage of celebrations that took place in reality will be therefore admitted.




 

[1] International Festival of Celebrations

 


 

 

CLICK ON THE LINK BELOW TO DOWNLOAD 
THE ANNOUNCEMENT AND THE APPLICATION FORM

world-fest-fest-2020-participation-form.pdf

 



Newsletter

Rubriche
Gli appuntamenti avranno luogo nella Sede in Corso Nizza, 2 a Cuneo o nella Villa Torre Acceglio. Sono aperte le iscrizioni per diventare "Amici di Casa Delfino" per il 2013 con il contributo di 50 €, ridotto 30€ per gli under 30.
DIOGENES - Concorso di videointerviste
C.so Nizza 2, Cuneo
01/12/2020 ore 8:00

La Fondazione Casa Delfino (onlus), con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, nell'ambito del progetto Mondoideare, nell’intento di assolvere al suo compito di coltivare la cultura e diffonderla quanto più possibile, in questo periodo di forzata inattività nelle proprie sedi, ha deciso di promuovere un'iniziativa dedicata ai giovani:

D I O G E N E S[1]

CERCANDO, TROVANDO E RICORDANDO

 

Si tratta di un CONCORSO DI VIDEOINTERVISTE rivolto ai giovani di età dai 15 ai 25 anni (estensibile in futuro anche a età maggiori).

         Partendo dal presupposto che oggi chiunque è fornito di uno smartphone (alias cellulare) questo concorso si prefigge di raccogliere interviste a personaggi illustranti se stessi, ma anche fatti e cose, di loro conoscenza. Cioè realizzando vere e proprie interviste come quelle giornalistiche, perché videointervistare vuol dire scrivere con immagini. Da ciò il sottotitolo: 1) cercando e studiando il tema su cui si intende realizzare la intervista; 2) trovando il soggetto o i soggetti a cui effettuare l’intervista; 3) traducendo l’intervista in un documento audio/video di fruizione attuale, ma anche archiviabile e quindi strumento di ricordo e/o documentazione filologica e storiografica.

Per dare alcune indicazioni su come si fa un’intervista, è prevista la consegna, al momento dell'iscrizione (gratuita) al concorso, di un VADEMECUM DEL VIDEOINTERVISTATORE.

Il concorso (aperto ai soli iscritti) prevede un primo premio di €500,00 con targa, un secondo premio di €300,00 ed un terzo premio di €200,00. A tutti gli iscritti sarà consegnato un attestato di partecipazione. La giuria, presieduta dal regista Pietro Malegori, sarà composta da un giornalista, uno psicologo, uno storico e un sociologo. La premiazione avverrà entro il dicembre 2021.

È evidente che intervistare in presenza, richiede un contatto personale attualmente impedito dalle norme antivirus COVID19. Questa modalità "normale" (Modulo TRADIZIONALE), viene quindi rinviata a quando sarà riconsentita la libera circolazione delle persone.

Si è perciò pensato a due moduli alternativi per l’effettuazione delle videointerviste:

- Il modulo VIDEOINTERVISTE A DISTANZA, potrà essere realizzato tramite piattaforme di videoconferenze con la possibilità di registrare le interviste in modo da usufruirne come sopra. Le dettagliate istruzioni tecniche per l'effettuazione di queste, saranno fornite agli iscritti con la consegna del vademecum.

- Il modulo AUTOVIDEOINTERVISTE[2]facilmente realizzabile in solitudine.

Nel vademecum già citato, forniamo anche numerose informazioni ed esempi delle possibili forme e contenuti di questi differenti moduli. Pensiamo che questi strumenti siano utili per sollecitare le conoscenze, la creatività, la fantasia ed anche per combattere l’ozio. Per noi tutto questo è cultura!

         Attendiamo richieste di informazioni e/o iscrizioni con l’invio di una e-mail all’indirizzo: info@fondazionedelfino.it.

 

1 Si è scelto il riferimento a Diogene di Sinope (filosofo greco del 300 a.c.) perchè si racconta che una volta decise di prendere una lanterna (moderno smartphone n.d.a) in pieno giorno e di andare in giro. Quando gli chiesero perché facesse questa “stranezza” rispose: Cerco l’uomo. Non tanto un uomo onesto o puro, come intenderemmo oggi, ma l’uomo che vivesse secondo la sua vera natura non repressa dalle convenzioni sociali, dalle esteriorità, dalle regole e non schiavo della fortuna e della sorte capricciosa.

 

[2] Viaggio intorno alla mia camera (Voyage autour de ma chambre) è un romanzo di Xavier de Maistre scritto nel 1794, durante un periodo di arresti per punizione, e pubblicato anonimo l'anno successivo.             

         In 42 capitoli, quanti sono i giorni di confinamento in casa, Xavier de Maistre percorre in lungo e in largo e in diagonale, zigzagando e facendo spesso camminare sulle gambe posteriori la poltrona da cui non ama scollarsi, i 36 passi di lato della sua stanza quadrata, commentando mobili, oggetti e richiamando vecchi ricordi.

         Ogni oggetto che l'autore ci presenta è occasione di divagazioni e di aneddoti, di osservazioni filosofiche basate su una morale corrente, benevola, generosa e arguta. Il monologo dell'autore si sdoppia spesso in un dialogo, tra due parti di sé, l'anima e quella che è detta "l'altra", la bestia, cioè il corpo, le quali battibeccano con grazia, chiamandosi con rispetto persino "Madame", e da cui spesso esce vincitrice "l'altra". Sono presenti anche una cagnetta amatissima, Rosina, e un servitore, Joannetti, anch'egli prediletto e insostituibile. Quando descrive le stampe e i quadri della sua stanza presenta per ultimo, come pezzo forte della collezione il quadro più apprezzato dagli ospiti, soprattutto dalle dame, che è uno specchio! Infatti, sempre imparziale e vero, rimanda agli occhi dello spettatore le rose della giovinezza e le rughe dell'età matura, senza calunniare né lusingare nessuno". (Wikipedia)

 



Ingresso libero.

Fondazione Casa Delfino - © 2021 - Area privata

Codice Fiscale: 96070990047 - Made in MTGC - Framework: inTabula - Privacy policy